" La perfezione mi fa schifo, mi repelle. Tutte quelle donne e quegli uomini che cercano la perfezione negli stereotipi creati della società mi fanno venire il vomito. Fottuti manichini di carne, senza personalità o amore per se stessi. Stessi vestiti, stessa musica, stesse espressioni, stessi cibi, stesse scopate, stesse auto, stesse vite…e alla fine? Stessi suicidi neurali di massa. Perché vivere come un automa è senza ombra di dubbio un suicidio. Quando tutti si è uguali, tutti si è nessuno. La perfezione è un uccellino in gabbia che vive, mangia, caga e muore con il solo scopo d'essere ammirato. Io voglio vivere libero, spiumato, infreddolito, denutrito ma libero "
- Charles Bukowski

La Famiglia


TABITHA JANE SPRUCE


Tabitha Jane Spruce (Old Town, 24 marzo 1949) è una scrittrice e fotografa statunitense, si occupa anche di opere filantropiche.
Nata nel Maine, ha frequentato la vicina Università di Orono, dove ha conosciuto il futuro marito, il famoso scrittore Stephen King, sposato nel 1971.
Attualmente la famiglia risiede a Bangor (Maine), due dei tre figli di Tabitha e Stephen hanno seguito le orme dei genitori.
Nello stato del Maine è stata insignita di molte onorificenze per il suo interessamento allo sviluppo della letteratura e delle arti soprattutto tra disabili e carcerati.



I suoi principali romanzi sono: Small World (1981), Caretakers (1983), The Trap (1985), Pearl (1988), One on One (1993), The book of Reuben (1994) e Survivor (1997).

Al momento l'unica sua opera arrivata in Italia e pubblicata dalla Sperling & Kupfer nel 2010 è Come candele che bruciano.



 

JOSEPH HILLSTROM KING


Joseph Hillstrom King, meglio conosciuto con lo pseudonimo Joe Hill è nato a Hermon il 4 giugno 1972.
E' uno scrittore e fumettista statunitense, figlio del noto scrittore Stephen King.
Secondo dei tre figli di King e Tabitha Jane Spruce, Joseph cresce a Bangor, nel Maine.
Da bambino, appare nel film Creepshow del 1982, diretto da George A. Romero e sceneggiato dal padre.
In età adulta, per dedicarsi alla carriera di scrittore e non essere legato all'ingombrante fama del genitore paterno, sceglie come pseudonimo Joe Hill, abbreviazione del proprio nome di battesimo.
Nel 2005 pubblica la raccolta di racconti Ghosts (20th Century Ghosts), a cui segue nel 2007 il primo romanzo, La scatola a forma di cuore (Heart-Shaped Box), storia di un metallaro interessato ad oggetti macabri, nel 2010 La vendetta del diavolo (Horns) e nel 2013 NOS4A2.
Particolare notorietà ha poi ottenuto la serie a fumetti scritta da lui, con disegni di Gabriel Rodriguez, Locke & Key, iniziata nel 2008.
In Italia, Magic Press ha finora pubblicato i primi quattro volumi:  
  • Locke & Key: Benvenuti a Lovecraft 
  • Locke & Key: Giochi mentali
  • Locke & Key: la corona delle ombre 
  • Locke & Key: Le chiavi del regno. 
Da questa opera è stato tratto un pilota per una serie televisiva che però non è mai stata realizzata.



 

OWEN KING


Owen Philip King, nato a Bangor il 21 febbraio 1977 è uno scrittore statunitense, figlio dei celebri scrittori Stephen King e Tabitha Jane Spruce.
È il membro più giovane della famiglia e terzogenito dopo Joseph Hillstrom King, anch'egli scrittore, e Naomi King.
Nel 2005 pubblica il suo primo libro We're all In This Together, in Italia edito dalla Frassinelli con il titolo Siamo tutti nella stessa barca, una raccolta di tre racconti e un romanzo mentre nel 2013 pubblica il romanzo Double Feature.
È sposato con Kelly Braffet.
Ha ottenuto un riconoscimento, il John Gardner Arward.



 

NAOMI RACHEL KING


Naomi Rachel King (primogenita) è un ministro americano per la Unitarian Universalist Church of River of Grass, in Plantation, Florida.
Prima di diventare ministro della chiesa, Naomi era impegnata nel settore della ristorazione, nonchè come attivista per i diritti dei gay.

Naomi si è laureata nel 2005 in teologia presso la Meadville Lombard Theological School di Chicago, Illinois.
Prima di iniziare gli studi, incontro il reverendo Dr. Thandeka, professore presso la sua futura università.
I due si innamorarono fino a cementare la loro unione attraverso una cerimonia "Unitarian Universalist".

Nel 2005, Naomi vinse il Stewardship Sermon Award, per il suo sermone dal titolo "Stand By This Faith."

Nessun commento:

Posta un commento