Uno dei miei compiti in quanto scrittore è quello di assalire le vostre emozioni e forse di aggredirvi e per far questo uso tutti gli strumenti disponibili. Forse sarà per spaventarvi a morte, ma potrebbe anche essere per prendervi in modo più subdolo, per farvi sentire tristi. Riuscire a farvi sentire tristi è positivo. Riuscire a farvi ridere è positivo. Farvi urlare, ridere, piangere, non mi importa, ma coinvolgervi, farvi fare qualcosa di più che mettere il libro nello scaffale dicendo: "Ne ho finito un altro", senza nessuna reazione. Questa è una cosa che odio. Voglio che sappiate che io c'ero
- Stephen King

martedì 1 maggio 2018

LA LUNGA MARCIA di Stephen King sarà un film

A partire dal lontano 1976 con Carrie - Lo sguardo di Satana sino al recente remake di IT e il film tratto da La Torre Nera, la lista di opere cinematografiche tratte dai libri di Stephen King è destinata ad aumentare. L'ultimo romanzo a vivere una trasposizione sul grande schermo sarà infatti LA LUNGA MARCIA, opera del 1979 scritta con lo pseudonimo di Richard Bachman.
In un contesto in cui gli Stati Uniti vengono descritti come un paese in preda ad una totale deriva autoritaria, dove i reality show sono all'ordine del giorno, spicca la figura de 'Il Maggiore', personaggio autoritario e privo di scrupoli che ha sostituito la figura del Presidente.
Le vicende sono quelle di una cruenta maratona che si tiene in una versione distopica degli States. Cento ragazzi sono selezionati per questa grottesca gara annuale che prevede regole a dir poco terrificanti: chi rallenta sotto i 6 chilometri orari, alla quarta ammonizione, viene ucciso sul posto con un colpo di fucile. La competizione continua fino a quando non resta un solo concorrente, dichiarato dunque vincitore.

Secondo quanto rivelato da alcuni importanti siti di settore, ad occuparsi della lavorazione sarà la New Line mentre The Hollywood Reporter dà per certo il coinvolgimento James Vanderbilt per quanto riguarda la sceneggiatura.
Bradley Fischer e William Sherak saranno invece co-produttori con la loro Mythology Entertainment che ha tre horror in fase di produzione: Slender Man, in uscita il prossimo 17 maggio in Italia, La casa con l’orologio nelle pareti, in uscita a settembre negli USA, e il remake di Suspiria, l’horror di Dario Argento, diretto da Luca Guadagnino.
Non sono ancora disponibili ulteriori informazioni per quanto riguarda cast o altri dettagli riguardanti il progetto.





Enrico

Nessun commento:

Posta un commento