Uno dei miei compiti in quanto scrittore è quello di assalire le vostre emozioni e forse di aggredirvi e per far questo uso tutti gli strumenti disponibili. Forse sarà per spaventarvi a morte, ma potrebbe anche essere per prendervi in modo più subdolo, per farvi sentire tristi. Riuscire a farvi sentire tristi è positivo. Riuscire a farvi ridere è positivo. Farvi urlare, ridere, piangere, non mi importa, ma coinvolgervi, farvi fare qualcosa di più che mettere il libro nello scaffale dicendo: "Ne ho finito un altro", senza nessuna reazione. Questa è una cosa che odio. Voglio che sappiate che io c'ero
- Stephen King

sabato 14 aprile 2018

THE TOMMYKNOCKERS di Stephen King sarà un film

La notizia è in circolazione da pochi giorni ma ha già scatenato la curiosità di moltissimi cinefili ed appassionati del genere.
James Wan e Roy Lee adatteranno per il cinema TOMMYKNOCKERS - Le creature del buio, scritto da Stephen King nel 1987. Wan, già regista di Saw - L'Enigmista, Aquaman e L'evocazione - The Conjuring, produrrà la pellicola attraverso la sua compagnia Atomic Monster. Lee, i cui credit includono film come IT e The Departed - Il bene e il male, collaborerà, invece, attraverso la Vertigo Entertainment.
E dunque, i numerosi fan di Stephen King saranno sicuramente felici di sapere che un altro grande romanzo del loro mito sta per approdare sul grande schermo.

I due hanno già collaborato insieme lavorando anche con Larry Sanitsky, che è stato il produttore esecutivo dell'adattamento del romanzo del RE nella miniserie dell'emittente statunitense ABC nel 1993 di The Tommyknockers, con Jimmy Smits e Marg Helgenberger.
Lo stesso Santisky ha dichiarato: "È un racconto allegorico di dipendenza (Stephen stava lottando con la propria in quel momento): la minaccia del nucleare, il pericolo dell'isteria di massa e l'assurdità dell'evoluzione tecnica si scatenano. Tutti questi aspetti sono rilevanti oggi così come nel giorno in cui è stato scritto il romanzo. È anche una storia sull'eterno potere dell'amore e sulla grazia della redenzione".

La storia vede come protagonisti la scrittrice Bobbi Anderson e il suo amico Jim Gardener, che deve aiutarla a dissotterrare qualcosa che ha ritrovato dietro casa sua e che per lei sta diventando una vera e propria ossessione. L'oggetto del mistero, in realtà, è una nave spaziale aliena che, tramite un gas che da essa fuoriesce, comincia ad avere un effetto devastante su tutti gli abitanti della piccola cittadina del Maine in cui è ambientata la storia. Le persone, infatti, cominciano ad acquisire straordinarie capacità, ma al tempo stesso diventano anche molto violente. L'unico a non subire gli effetti di questo cambiamento è lo stesso Jim, immune al gas grazie ad una placca metallica applicata al suo cranio dopo un incidente sugli sci.

Il progetto quindi è ancora in fase embrionale e per il momento non siamo a conoscenza di altri dettagli sulla realizzazione della pellicola, né quando cominceranno le riprese.
Ricordo però che il 2017 è stato sicuramente un anno d'oro per lo scrittore del Maine, soprattutto grazie al grande successo ottenuto al cinema dall'adattamento che Andy Muschietti ha realizzato di IT, suo best seller. La pellicola è diventata l'horror di maggior successo di sempre grazie ad incassi record superiori ai 700 milioni di dollari in tutto il mondo. 





Enrico

Nessun commento:

Posta un commento