Uno dei miei compiti in quanto scrittore è quello di assalire le vostre emozioni e forse di aggredirvi e per far questo uso tutti gli strumenti disponibili. Forse sarà per spaventarvi a morte, ma potrebbe anche essere per prendervi in modo più subdolo, per farvi sentire tristi. Riuscire a farvi sentire tristi è positivo. Riuscire a farvi ridere è positivo. Farvi urlare, ridere, piangere, non mi importa, ma coinvolgervi, farvi fare qualcosa di più che mettere il libro nello scaffale dicendo: "Ne ho finito un altro", senza nessuna reazione. Questa è una cosa che odio. Voglio che sappiate che io c'ero
- Stephen King

sabato 24 febbraio 2018

In arrivo POPSY di Stephen King in versione graphic-novel

In occasione del prossimo Cartoomics di Milano, che si terra dal 9 all'11 marzo, la Cut-Up Publishing presenterà LE MASCHERE DELL'ORRORE, una raccolta di trasposizioni a fumetti di storie firmate da importanti autori del panorama horror statunitense tra i quali Mort Castle, Robert R. McCammon, Robert E. Weinger, ecc. Sarà un cartonato di circa 130 pagine.
Gli appassionati di graphic-novel avranno così l'occasione di portarsi a casa un volume che per la prima volta farà la sua apparizione nel panorama italiano, in america uscì già anni fa con il titolo Illustrated Masques e venne curato da J.N. Williamson.

Per i kinghiani una piccola e piacevole sorpresa, infatti troveranno all'interno il racconto POPSY di Stephen King, contenuto nella raccolta Incubi & Deliri del 1993.
In questa storia, Sheridan, un giocatore d'azzardo con pesanti debiti, accetta di rapire bambini per un uomo conosciuto come Mr. Wizard per poterlo ripagare di una recente sconfitta. Mentre è in agguato nel parcheggio di un centro commerciale all'interno del suo van, vede un bambino in piedi vicino all'entrata, lontano dai genitori. Sheridan lo avvicina, lo convince di aver visto il suo Popsy (come il bimbo lo chiama).





Enrico

Nessun commento:

Posta un commento