Uno dei miei compiti in quanto scrittore è quello di assalire le vostre emozioni e forse di aggredirvi e per far questo uso tutti gli strumenti disponibili. Forse sarà per spaventarvi a morte, ma potrebbe anche essere per prendervi in modo più subdolo, per farvi sentire tristi. Riuscire a farvi sentire tristi è positivo. Riuscire a farvi ridere è positivo. Farvi urlare, ridere, piangere, non mi importa, ma coinvolgervi, farvi fare qualcosa di più che mettere il libro nello scaffale dicendo: "Ne ho finito un altro", senza nessuna reazione. Questa è una cosa che odio. Voglio che sappiate che io c'ero
- Stephen King

sabato 16 settembre 2017

Harry Treadaway parla di MR. MERCEDES

In una recente intervista l'attore inglese Harry Treadaway ha parlato di MR. MERCEDES e del suo ruolo che lo vede protagonista come villain: Brady, un killer psicopatico che perseguita il poliziotto che non è riuscito a catturarlo.
Emerge come sia sempre stato affascinato dall'universo di Stephen King e il suo desiderio di interpretare il cattivo in una delle sue opere.

"E' la storia di due personaggi opposti ma che in un certo senso sono molto vicini. Il pubblico vede entrambe le loro vite attraverso un microscopio. Uno è uno psicopatico e ha commesso un massacro, l'altro è il detective, al suo ultimo caso importante, incaricato di catturarlo. Sono due facce opposte della stessa medaglia. Brady inzia a perseguitarlo ed essendo un genio informatico inizia a mandare e-mail e video per indurlo al suicidio ma l'effetto che tutto questo provoca nel detective Hodges è l'esatto contrario, lo risveglia risollevandolo.

"Dopo aver visto Shining da bambino sono diventato un fan del RE. Ho poi apprezzato la sua scrittura e le sue trame tese e psicologiche in luoghi familiari. Ti aspetti che tutto sia normale e poi tutto diventa scuro, contorto. E' questa la cosa più spaventosa. Ho sempre sognatodi interpretare un cattivo delle sue opere, fian da ragazzino.

"Il libro è ambientato in Ohio, che non è lo stato dove abbiamo girato le riprese che si sono invece svolte a Chaleston. E' tutto molto USA per me ma diverso da dove provengo. E' stato piacevole stare in un paese più piccolo di Londra, perfetto per una storia di King. Il tipo di luogo dove ribollono leggende oscure".





Enrico

Nessun commento:

Posta un commento