Uno dei miei compiti in quanto scrittore è quello di assalire le vostre emozioni e forse di aggredirvi e per far questo uso tutti gli strumenti disponibili. Forse sarà per spaventarvi a morte, ma potrebbe anche essere per prendervi in modo più subdolo, per farvi sentire tristi. Riuscire a farvi sentire tristi è positivo. Riuscire a farvi ridere è positivo. Farvi urlare, ridere, piangere, non mi importa, ma coinvolgervi, farvi fare qualcosa di più che mettere il libro nello scaffale dicendo: "Ne ho finito un altro", senza nessuna reazione. Questa è una cosa che odio. Voglio che sappiate che io c'ero
- Stephen King

giovedì 8 giugno 2017

LA TORRE NERA: l'opinione di Stephen King sul film

Hile pistoleri, il sito statunitense ign.com ha intervistato lo Zio poco dopo l'uscita del primo trailer di LA TORRE NERA domandandogli un parere.
Anche le sue parole fanno capire che il film sarà diverso dalla trama originale quindi la veridicità delle voci che lo vedevano tale sono (ahimè, forse) confermate ma non preoccupatevi, Stephen King approva tutto ed è lui stesso ad aver autorizzato.
Come si sa, il trio formato da Eddie, Susannah e Oy non sarà presente nella pellicola e questo al RE un po' dispiace e spera possa comparire in uno dei possibili prossimi film.
Altro argomento e stato quello degli easter egg, già dal trailer abbiamo visto quelli di Shining e IT ma l'autore consiglia di prestare molta attenzione perchè ce ne saranno altri.

"Mi ha sempre incuriosito e divertito vedere le mie storie come base per una versione nuova di quello che scrivo. Regista e sceneggiatori hanno avuto totale libertà, da me concessa, di reinventare la storia".

"Il trailer è fantastico, bello vedere Elba nei panni di Roland e McConaughey in quelli dell'uomo in nero. I fan saranno finalmente felici di vederli sul grande schermo, c'è una forte energia".

"Eddie, Susannah e Oy mi mancano. Sono gli amici di molte avventure e di molte ore passate a creare storie. Mi piacerebbe fossero inseriti nella storia in qualche modo".

"Gli spettatori più attenti ed esperti di mie opere si accorgeranno anche di Cujo. Tenete d'occhio Cujo a New York".





Enrico

Nessun commento:

Posta un commento