Uno dei miei compiti in quanto scrittore è quello di assalire le vostre emozioni e forse di aggredirvi e per far questo uso tutti gli strumenti disponibili. Forse sarà per spaventarvi a morte, ma potrebbe anche essere per prendervi in modo più subdolo, per farvi sentire tristi. Riuscire a farvi sentire tristi è positivo. Riuscire a farvi ridere è positivo. Farvi urlare, ridere, piangere, non mi importa, ma coinvolgervi, farvi fare qualcosa di più che mettere il libro nello scaffale dicendo: "Ne ho finito un altro", senza nessuna reazione. Questa è una cosa che odio. Voglio che sappiate che io c'ero
- Stephen King

sabato 15 aprile 2017

James Franco sarà la voce nell'audiobook LA ZONA MORTA

La storia è quella di Johnny Smith, che resta gravemente infortunato in un incidente stradale che lo lascia in coma per 5 anni. Quando si risveglia, scopre che il mondo e la vita sono cambiati e scopre soprattutto di aver acquisto il potere della chiaroveggenza: toccando altre persone riesce ad avere visioni del passato, presente e futuro ma, a causa della sua 'zona morta' (una porzione non attiva del suo cervello) alcune di queste restano oscure obbligandolo ad immaginarsi alcune cose partendo da quello che succede nella realtà.

La prima edizione originale di questo romanzo è del 1979 e oggi, dopo 38 anni, La Zona Morta verrà realizzato per la prima volta in audiobook.
Uscirà tra pochi giorni, il 25 aprile 2017, e la voce narrante sarà quella di James Franco (22.11.63); su di lui Stephen King ripone una grandissima fiducia considerandolo un interprete eccezzionale, in grado di catturare l'atmosfera del libro.





Enrico

Nessun commento:

Posta un commento